Cooking Time

Carnevale in cucina e non: alla scoperta di questa festa

Carnevale è senza ombra di dubbio la festa più colorata e golosa dell’anno e come ogni festa ha le sue tradizioni e le sue ricette tipiche. Per questo dovremmo scoprire anche l’importanza di questa festa in cucina.

Se volessimo fare una lista delle ricette tipiche di Carnevale al primo posto troveremmo sicuramente i dolci.

Dolci di carnevale

I dolci, soprattutto quelli fritti, sono i protagonisti assoluti della festa.

Ogni regione ha il suo dolce tipico e il nome varia di luogo in luogo. Chiacchiere, frittelle, bugie, crostoli, frappe, ciambelle, tortelli, cenci, cicerchiata e molto di più. Tutti rigorosamente fritti ed in più è possibile arricchirli con farciture, glasse o zuccherini colorati.

Le origini della festa

Le origini della festa vanno fatte risalire al mondo contadino dove si usa festeggiare la fine dell’inverno e l’arrivo della primavera, ma ora questa festa ha assunto anche un significato grazie al cristianesimo. Il martedì grasso, ultimo giorno di carnevale, precede il mercoledì delle ceneri che dà inizio alla Quaresima.

…oltre i dolci

Il nome di questa festa ha origine da “carne levare” motivo per cui chi segue le indicazioni cristiane il venerdì di Quaresima non mangia la carne. Prima dell’inizio della Quaresima dunque si preparano alcuni piatti tipici come le lasagne, ravioli o gnocchi. Ogni regione italiana, infatti, ha il suo modo di festeggiare e di prepararsi alla Quaresima.

LE MIGLIORI RICETTE DA PREPARARE A CARNEVALE

Migliaccio

Ravioli dolci di marmellata

Struffoli o cicerchiata

Castagnole al forno

Chiacchiere di carnevale

Print Friendly

No Comments

    Leave a Reply

    CONSIGLIA smoothie alle ciliegie e latte di mandorle